Inoltre, non importa se non ti sei mai immerso prima di un giorno nella tua vita: l’Egitto è pieno zeppo di centri di immersione professionali certificati PADI, istruttori e liveaboard che ti spingeranno da snorkeler a subacqueo avanzato in pochissimo tempo

Immersioni a Marsa Alam

I migliori punti di immersione: Elphinstone Reef, Daedalus Reef, Abu Dabbab, Dolphin House Reef

Marsa Alam potrebbe non essere così conosciuta o visitata frequentemente come Sharm El Sheikh o Hurghada quando si tratta di immersioni, ma ciò non significa che sia meno impressionante (potrebbe esserlo ancora di più!). Questa città costiera è più fuori dai sentieri battuti sia per gli egiziani che per gli stranieri, quindi è un posto eccellente se vuoi rilassarti e concentrarti sulle immersioni e altre attività in mare.

I dugonghi di Marsa Alam

Sub principianti: la baia poco profonda di Abu Dabbab è perfetta per i neofiti: non c’è corrente e l’acqua è profonda circa 18 m. È anche lì che a volte puoi vedere i rarissimi dugonghi dell’Egitto, cugini del lamantino.

Subacquei avanzati: Famosi siti di immersione come Elphinstone e Daedalus sono assolutamente da vedere per i subacquei più esperti: puoi vedere qualsiasi cosa, dagli squali martello alle mante in questi siti in mare aperto. Sono accessibili con gite di un giorno da Marsa Alam o crociere.

Suggerimenti locali:

Intorno ad aprile e maggio, la visibilità dell’acqua è leggermente ridotta a causa del plancton, ma è questo che attira gli squali balena e le mante

Gli squali balena possono essere avvistati a maggio e giugno e gli squali martello da maggio ad agosto

È possibile immergersi tutto l’anno, con l’acqua più fredda a 24°C a gennaio e la più calda a 30°C in estate (che alcuni trovano troppo calda, soprattutto quando la temperatura dell’aria raggiunge regolarmente i 40+°C).

Come arrivare: puoi volare all’aeroporto di Marsa Alam o guidare dal Cairo (circa 8-10 ore di guida)

Sharm el-Sheikh/Ras Mohammed

I migliori punti di immersione: SS Thistlegorm, Dunraven, Kingston, Shark Reef, Yolanda Reef

Secondo Dive Magazine, “Sharm El Sheikh è stata, per molti anni, la destinazione egiziana preferita dai subacquei e probabilmente ha contribuito maggiormente al business delle immersioni in Europa rispetto a qualsiasi altro resort al mondo”.

È anche il punto di partenza per la maggior parte delle spedizioni subacquee a Ras Mohammed, un parco nazionale egiziano all’estremità meridionale del Sinai, dove il Golfo di Aqaba incontra il Golfo di Suez e la miscelazione dell’acqua porta a barriere coralline dai colori vivaci e sane

Bici sul relitto della SS Thistlegorm. Credito fotografico: Terry Steeley

Subacquei principianti: i siti di immersione come Ras Um el Sid sono ideali per i principianti; facile immersione nella barriera corallina in una baia poco profonda e senza correnti.

Sommozzatori avanzati: Sharm ha alcune incredibili immersioni sui relitti, come la SS Thistlegorm, una nave britannica che fu affondata dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Altre fantastiche immersioni sui relitti sono Dunraven e Kingston.

Suggerimento locale:

Non c’è una stagione specifica per le immersioni a Sharm, ma se vuoi evitare la folla sia a terra che al largo, cerca di evitare l’alta stagione turistica (settembre-novembre e marzo-maggio) e vai durante l’estate (se riesci a sopportare le alte temperature) o l’inverno.

Come arrivare: vola all’aeroporto di Sharm El Sheikh o guida dal Cairo (6-7 ore di guida).

Hurghada/El Gouna

I migliori punti di immersione: Isole Giftun, barriera corallina e relitti di Abu Nuhas, Rosalie Moller

Le città costiere di Hurghada ed El Gouna potrebbero essere distanti circa 25 km, ma condividono molti degli stessi siti di immersione. Hurghada, che solo pochi decenni fa era un piccolo villaggio di pescatori, è oggi la più grande località turistica del Mar Rosso sulla terraferma egiziana.

Subacquei principianti: Hurghada ed El Gouna sono in realtà l’ideale per i subacquei principianti perché la maggior parte delle loro barriere coralline sono poco profonde e facilmente accessibili ma ancora piene di vita marina, come le Isole Giftun (sede del famoso ristorante/bar sulla spiaggia Mahmya sulla riva).

Sub esperti: il profondo relitto della Rosalie Moller è situato più vicino a Hurghada che a Sharm El Sheikh, dove si trova la sua nave gemella, la SS Thistlegorm. Rosalie Moller era una nave di carbone, quindi non è così impressionante come Thistlegorm con tutte le sue reliquie, ma è comunque un fantastico relitto.

Suggerimento locale:

Uguale a Sharm. Non esiste una stagione specifica per le immersioni a Hurghada, ma se vuoi evitare la folla sia a terra che al largo, cerca di evitare l’alta stagione turistica (settembre-novembre e marzo-maggio) e vai in estate o in inverno.

Come arrivarci: vola all’aeroporto di Hurghada e prendi un taxi/noleggio auto da lì se vai a El Gouna. Oppure puoi guidare dal Cairo (circa 5 ore di macchina).

Dahab

Giardino dell’anguilla

Miglior sito di immersione: Blue Hole, The Canyon, Eel Garden

Il Blue Hole di Dahab è probabilmente il sito di immersione più famoso di tutto l’Egitto, conosciuto anche dai non subacquei, ma non è sicuramente l’unico punto di immersione che Dahab ha da offrire.

Subacquei principianti: la maggior parte delle barriere coralline di Dahab si trova appena al largo della costa e facile da raggiungere ed esplorare per i subacquei principianti, inclusa la barriera corallina di The Blue Hole (ma non l’arco!).

Sub esperti: il profondo arco del Blue Hole è un arco di 70 m e un passaggio nella barriera corallina, ed è frequentato da sub esperti e apneisti, ma è anche estremamente pericoloso: decine di persone sono morte lì (l’omaggio a terra ai subacquei caduti è sia commovente che cupo). Il Canyon è anche un altro luogo preferito dai sub esperti.

Suggerimenti locali:

È raro vedere squali a Dahab

Non è una destinazione per le immersioni sui relitti

È fantastico per lo snorkeling se hai amici non subacquei con te

Le immersioni durano tutto l’anno e la maggior parte delle persone va da luglio a dicembre, quindi cerca di evitare quei mesi se non vuoi che le barriere coralline siano affollate di subacquei

Come arrivarci: vola a Sharm el Sheikh, poi raggiungi Dahab (a circa un’ora di distanza) o guida dal Cairo (7-8 ore).

El Qoseir

Isole Ikhwa/Isole Fratelli. Credito fotografico: Robert Wilpernig

I migliori siti di immersione: Isole El Ikhwa (Isole dei Fratelli)

La maggior parte sarebbe sorpresa di vedere El Qoseir nell’elenco, ma è vero: se stai cercando fantastiche immersioni lontano da tutto e coralli incontaminati, allora non cercare oltre. Questa città di 5.000 anni ospita diversi ecolodge e campi di immersione sulle scogliere che si affacciano su un tratto di mare incontaminato tra Hurghada e Marsa Alam, e ci sono molti centri di immersione tra cui scegliere.

Relitto del Salem Express

Subacquei principianti: la maggior parte delle immersioni è vicino alla riva, facilmente accessibile ai campi di immersione e poco profonda.

Subacquei esperti: le isole El Ikhwa sono uno dei migliori punti di immersione indiscussi di tutto il Mar Rosso e un buon posto per vedere squali e altri grandi pesci, dato che si trova a 70 km dalla costa di El Qoseir. C’è anche il relitto del Salem Express, che è più vicino a Safaga ma raggiungibile da Qoseir in liveaboard.

Suggerimento locale:

Qoseir come città non ha quasi nulla da offrire quando si tratta di ristoranti o vita notturna, quindi trascorrerai la maggior parte del tuo tempo in un hotel o in un campo sulla spiaggia in stile Nuweiba, l’ideale per chi desidera pace e tranquillità

Come arrivarci: hai tre opzioni: 1) volare a Hurghada e guidare verso sud, 2) volare a Marsa Alam e guidare verso nord, 3) guidare dal Cairo (6-7 ore).

Safaga/Baia di Soma/Baia di Makadi

Tobia Scogliere

I migliori siti di immersione: Ras Abo Soma, Abu Kafan, Tobia Reefs (aka Seven Pillars/Seven Pinnacles) e Panorama Reef A sud di Hurghada si trovano le vicine località turistiche di Makadi Bay e Safaga (tecnicamente Soma Bay si trova a Safaga), sulla stessa costa tra Hurghada e Marsa Alam. Mentre El Qoseir è la destinazione da visitare se desideri campi primitivi e un’atmosfera più semplice, Safaga, Soma Bay e Makadi Bay offrono resort a 5 stelle e hotel di lusso all-inclusive

Ras Abo Soma

Subacquei principianti: la barriera corallina di Ras Abo Soma e le aree adiacenti sono ottime per i subacquei principianti, e hai anche la possibilità di imbatterti in squali di barriera. A nord della baia di Makadi si trova Abu Ramada South, un altro buon punto di immersione per i principianti.

Subacquei esperti: ci sono fantastiche immersioni in parete e in corrente, e i Tobias Reefs sono molto amati. Puoi anche visitare il relitto del Salem Express, un punto di immersione controverso a causa della triste storia allegata. Il Salem Express era un traghetto passeggeri tra l’Egitto e l’Arabia Saudita che affondò nel 1991, uccidendo oltre 400 passeggeri. Alcuni subacquei scelgono di non visitare il relitto, ma altri lo fanno e rendono omaggio ai resti della nave e alle vite perse.

Suggerimenti locali:

Questo tratto del Mar Rosso è l’ideale se vuoi fare una vacanza di lusso oltre alle sole immersioni

La zona è vicina a Hurghada, ma non è così affollata di barche per le immersioni

Come arrivarci: vola all’aeroporto di Hurghada e guida verso sud, oppure guida dal Cairo (5-6 ore).

Hamata, Wadi Lahami e il profondo sud

I migliori punti di immersione: St. John’s, Fury Shoals e Rocky Island

Vi siete mai chiesti del tratto di Mar Rosso tra Marsa Alam e il Sudan? È noto come il profondo sud, dove si trovano le minuscole città/villaggi costieri di Hamata e Wadi Lahami, poco prima di raggiungere le aree protette di Shalateen e Halayeb. Questo tratto incontaminato del Mar Rosso è completamente incontaminato e incontaminato.

Principianti: a causa delle forti condizioni di vento, non è sempre il posto migliore per i principianti, ma St. John’s ha alcune immersioni più facili.

Sub esperti: la forte corrente porta a incredibili immersioni in corrente, con una maggiore possibilità di vedere squali martello, branchi di delfini e mante.

Suggerimenti locali:

Non ci sono molti posti dove stare ad Hamata e Wadi Lahami, solo pochi villaggi di immersioni. Se non fa per te, allora puoi fare una crociera da Port Ghalib vicino a Marsa Alam (a circa 3 ore di macchina).

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Iam here to help
Scan the code